Condominio

Amministratore

Spese condominiali

Richiedi assistenza per i tuoi problemi di carattere condominiale!

TUTTI GLI ARTICOLI

Convocazione di un proprietario non inserito nelle tabelle millesimali

La questione decisa dalla Cassazione Civile con sentenza n. 8520/2017 riguarda la mancata convocazione all’assemblea di alcuni soggetti i quali, prima dell’assemblea, avevano acquistato all’interno del condominio alcune unità immobiliari; detta circostanza veniva comunicata all’amministratore. Tali unità immobiliari erano state vendute da un soggetto proprietario dell’originario locale seminterrato (identificato nelle tabelle millesimali contrattuali quale unica […]

Trasformazione da tetto a terrazza

La Corte di Cassazione ritorna sul tema della realizzazione da parte del condomino dell’ultimo piano di una terrazza a tasca mediante la modifica del tetto comune; il tema è già stato affrontato in diverse occasioni all’interno del presente blog. I giudici di legittimità hanno confermato, in base a quanto disposto dall’art. 1102 c.c., la possibilità […]

Posso esercitare il dissenso alle liti se l’assemblea non delibera?

L’articolo 1132 comma 1 c.c. prevede che, qualora l’assemblea abbia deliberato di promuovere una lite o di resistere ad una domanda, il condomino dissenziente possa separare la propria responsabilità in ordine alle conseguenze della lite per il caso di soccombenza. Tale dissenso va manifestato, entro trenta giorni da quello in cui il condomino ha avuto […]

Parliamo di parti comuni (solaio, creazione di una terrazza nel tetto, sottotetto)

Con il presente articolo richiamo alcuni recenti spunti della Suprema Corte di Cassazione in tema di parti comuni. Solaio La parte di solaio comune ai due piani sovrapposti di un edificio è quella parte strutturale che funge da sostegno per il piano superiore e da copertura per il piano inferiore. Se la conformazione del solaio […]

Tabelle millesimali in condominio (Parte 3 di 3)

Tabelle millesimali in condominio (Parte 2 di 3) Effetti della sentenza di revisione ed eventuale azione di rimborso La sentenza che accoglie la domanda di revisione o modifica della sentenza non ha valore dichiarativo, ma costitutivo e la sua efficacia decorre dal passaggio in giudicato della medesima (Cassazione Civile, sentenza n. 16794/2007). Ciò significa che l’assemblea […]