CONDOMINIO - Regolamento
27/09/2017
Modifica di una norma regolamentare per facta concludentia
Titolo immagine
Nell’ambito dei regolamenti condominiali bisogna distinguere tra due tipologie di clausole (Cassazione Civile, sentenza n. 943/1999): – clausole assembleari: regolamentano le modalità d’uso delle parti comuni e la vita condominiale in generale, senza derogare a norme di legge e senza limitare i diritti del singolo sulle parti esclusive. L’approvazione e la modifica di tali prescrizioni segue le regole di cui all’art. 1138 c.c.;...
20/09/2014
Modifica dell’impianto di adduzione dell’acqua (Innovazione? Violazione del regolamento contrattuale?)
Titolo immagine
La pronuncia n. 10859 del 2014 della Corte di Cassazione Civile trae origine da una vertenza incardinata per sentir dichiarare la nullità della delibera assembleare con cui il condominio disponeva la modifica dell’impianto idrico da “bocca tarata” (sistema di distribuzione dell’acqua privo di contabilizzazione dei singoli consumi) a modalità diretta con installazione di contatori individuali. Le censure mosse a tale scelta riguardavano, da...
06/09/2014
Parcheggio e regolamento condominiale (clausole regolamentari o clausole contrattuali?)
Titolo immagine
La vertenza affrontata dalla Suprema Corte di Cassazione con la sentenza n. 9681 del 2014 riguarda l’impugnativa di una delibera assembleare modificativa di un regolamento contrattuale di condominio.   La clausola oggetto del contendere disciplinava le modalità di parcheggio all’interno del cortile condominiale; in particolare prevedeva che le macchine dei condomini e degli inquilini avessero diritto di parcheggiare in cortile con un ben determinato...
08/09/2012
Approvazione del regolamento condominiale ancora da redigere
Titolo immagine
Estratto della sentenza n. 3104/2005 della Suprema Corte di Cassazione: L’obbligo genericamente assunto nei contratti di vendita delle singole unità immobiliari di rispettare il regolamento di condominio che contestualmente si incarica il costruttore di predisporre, come non vale a conferire a quest’ultimo il potere di redigere un qualsiasi regolamento, così non può valere come approvazione di un regolamento allo stato inesistente, in quanto...
02/08/2012
Limitazioni alla proprietà esclusiva e richiamo del regolamento di condominio nei singoli contratti di acquisto
Titolo immagine
Estratto della sentenza n. 19209/2011 della Corte di Cassazione Civile: Le clausole del regolamento condominiale di natura contrattuale, che può imporre limitazioni ai poteri e alle facoltà spettanti ai condomini sulle parti di loro esclusiva proprietà purchè siano enunciate in modo chiaro ed esplicito, sono vincolanti per gli acquirenti dei singoli appartamenti qualora, indipendentemente dalla trascrizione, nell’atto di acquisto si sia fatto...
Richiedi la nostra
Consulenza
telefonica o via skype
Accademia
Condominio
Unisciti alla nostra COMMUNITY
Scarica il nostro ebook gratuito
"Tavola delle maggioranze"
Ebook Tavola delle maggioranze