Spese di riscaldamento di locali comuni

Estratto della sentenza n. 2946/2005 della Corte di Cassazione Civile:

Le spese di riscaldamento delle parti comuni sono spese generali perché riguardano il godimento della cosa comune. Di conseguenza, il criterio di riparto applicabile è quello stabilito dall’art. 1123 c.c. 1° comma in base al valore della proprietà di ciascun condomino e non quello dell’uso differenziato stabilito dal secondo comma, il quale non opera per le spese generali.

Print Friendly

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento