CONDOMINIO - Uso parti comuni
15/11/2017
Distanze in condominio
Titolo immagine
La sentenza della Corte di Cassazione n. 14916 del 2017 ci ricorda due importanti principi in tema di distanze:
  • il primo riguarda il concetto di costruzione che non si identifica con quella di edificio, ma si estende a qualsiasi manufatto non completamente interrato avente i caratteri della solidità, stabilità ed immobilizzazione al suolo.
  • Il secondo affronta l’operatività delle norme sulle distanze nell’ambito condominiale;...
02/08/2017
Trasformazione da tetto a terrazza
Titolo immagine
La Corte di Cassazione ritorna sul tema della realizzazione da parte del condomino dell’ultimo piano di una terrazza a tasca mediante la modifica del tetto comune; il tema è già stato affrontato in diverse occasioni all’interno del presente blog. I giudici di legittimità...
05/07/2017
Parliamo di parti comuni (solaio, creazione di una terrazza nel tetto, sottotetto)
Titolo immagine
Con il presente articolo richiamo alcuni recenti spunti della Suprema Corte di Cassazione in tema di parti comuni. Solaio La parte di solaio comune ai due piani sovrapposti di un edificio è quella parte strutturale che funge da sostegno per il piano superiore e da copertura per il piano inferiore. Se la conformazione del solaio presenta degli spazi vuoti non essenziali alla funzione di cui sopra, tali spazi potranno essere utilizzati rispettivamente...
26/05/2013
Canna fumaria ed uso delle parti comuni
Titolo immagine
La sentenza n. 945 del 16.01.2013 emessa dalla Suprema Corte di Cassazione (Sezione II, presidente dott. Triola Roberto Michele, relatore dott. Petitti Stefano) tratta l’impugnativa di una delibera condominiale nella quale l’assemblea approvava l’utilizzo del vano pattumiera – corrispondente ad un alloggio – per allocarvi il contatore e l’eventuale caldaia del gas. Il giudice di terzo grado ritiene tale delibera, assunta con la maggioranza...
05/11/2012
Uso più intenso della cosa comune
Titolo immagine
Estratto della sentenza n. 9875/2012 della Corte di Cassazione Civile: E’ principio consolidato nella giurisprudenza di questa Corte quello secondo cui, in tema di comunione, non costituisce violazione della fondamentale regola paritaria dettata dall’art. 1102 c.c. un uso più intenso della cosa da parte del partecipante, che non ne alteri la destinazione, nei casi in cui il relativo esercizio non si traduca in una limitazione delle facoltà di godimento...
05/10/2012
Adibire a parcheggio il cortile comune
Titolo immagine
Estratto della sentenza n. 9877/2012 della Suprema Corte di Cassazione: (…) la giurisprudenza successiva (v., ad es., Cass. n. 21287 del 2004 e Cass. n. 24146 del 2004) di questa Sezione (alla quale si aderisce) ha rilevato che, in tema di condominio, la delibera assembleare di destinazione del cortile a parcheggio di autovetture – in quanto disciplina le modalità di uso e di godimento del bene comune – è validamente approvata con la maggioranza...
27/09/2012
Possibilità da parte di un proprietario di aprire un varco nel muro perimetrale del condominio
Titolo immagine
Estratto della sentenza n. 7748/2011 della Corte di Cassazione Civile: In tema di condominio è illegittima l’apertura di un varco praticata nel muro perimetrale dell’edificio condominiale dal comproprietario per mettere in comunicazione un locale di sua proprietà esclusiva ubicato nel medesimo fabbricato con altro immobile pure di sua proprietà estraneo al condominio; infatti, tale utilizzazione, comportando la cessione a favore di soggetti...
24/09/2012
Uso del sottotetto
Titolo immagine
Estratto della sentenza n. 513/2012 del Tribunale di Genova[1]: In merito all’azione di reintegrazione, posta in essere dal condominio che lamenti lo spoglio di parte del sottotetto condominiale, da parte della proprietaria del sottostante appartamento, e adibito a uso generalizzato da parte della collettività dei condomini, al fine di stabilire se tale utilizzo sia o meno riconducibile all’esercizio di fatto di una servitù a carico di una pertinenza...
20/09/2012
Occupazione con tavoli del cortile comune
Titolo immagine
Pubblichiamo un estratto della sentenza n. 869/2012 della Corte di Cassazione Civile con cui viene dichiara illegittima la delibera condominiale che impedisce di occupare una porzione del cortile comune con tavolini da bar. È importante soffermarsi sulle motivazioni che hanno portato a tale pronuncia: tale sentenza non legittima ogni e qualsiasi occupazione, ma solo quelle che rispettano i criteri dell’art. 1102 c.c.. “...
15/09/2012
Possibilità per il proprietario dell’ultimo piano di realizzare una (piccola) terrazza
Titolo immagine
La sentenza n. 14107/2012, partendo da un’analisi del caso di apertura di una piccola terrazza su un tetto, affronta diverse tematiche relative all’applicazione dell’art. 1102 c.c. in ambito condominiale. In particolare la Suprema Corte ricorda alcune posizioni che definisce ormai consolidate: – L’ampliamento o l’apertura di una porta o finestra, da parte di un condomino, o la trasformazione di una finestra, che prospetta il cortile comune,...
1 - 2
Richiedi la nostra
Consulenza
telefonica o via skype
Accademia
Condominio
Unisciti alla nostra COMMUNITY
Scarica il nostro ebook gratuito
"Tavola delle maggioranze"
Ebook Tavola delle maggioranze