Video (per i podcast clicca qui)
23/01/2019
Condividi su:
Verbale d’assemblea #04

Riflessione in ordine alle modalità di redazione del verbale d’assemblea (riferimenti del codice civile, assemblea ordinaria e straordinaria, discussione dei punti all’ordine del giorno, deleghe).

16/01/2019
Condividi su:
Verbale d’assemblea #03

Riflessione in ordine alle modalità di redazione del verbale d’assemblea (riferimenti del codice civile, assemblea ordinaria e straordinaria, discussione dei punti all’ordine del giorno, deleghe).

09/01/2019
Condividi su:
Verbale d’assemblea #02

Riflessione in ordine alle modalità di redazione del verbale d’assemblea (riferimenti del codice civile, assemblea ordinaria e straordinaria, discussione dei punti all’ordine del giorno, deleghe).

02/01/2019
Condividi su:
Verbale d’assemblea #01

Riflessione in ordine alle modalità di redazione del verbale d’assemblea (riferimenti del codice civile, assemblea ordinaria e straordinaria, discussione dei punti all’ordine del giorno, deleghe).

19/12/2018
Condividi su:
Fornitore del condominio e dati dei condomini morosi

L’art. 63 comma 1 disp. att.ve c.c. afferma che l’amministratore “è tenuto a comunicare ai creditori non ancora soddisfatti che lo interpellino i dati dei condomini morosi”. La norma rende obbligatoria la comunicazione dei dati dei condomini da parte dell’amministratore garantendo al terzo il diritto di ottenerli.

12/12/2018
Condividi su:
Domande e risposte

Risposte ad alcuni quesiti in materia condominiale.

05/12/2018
Condividi su:
Compenso dell’amministratore per gli adempimenti in tema di Privacy

Riflessione circa la possibilità per l’amministratore di richiedere all’assemblea un compenso extra in tema di gestione del trattamento dei dati personali.

28/11/2018
Condividi su:
Amministratore quale custode del condominio #4

L’art. 2051 c.c. afferma che “Ciascuno è responsabile del danno cagionato dalle cose che ha in custodia, salvo che provi il caso fortuito”. Il custode è colui che ha il cosiddetto “governo della cosa”, ossia chi ha un effettivo potere fisico che comporta il dovere di custodirla, di vigilarla e di mantenerne il controllo in modo da impedire che, per sua natura o per particolari contingenze, produca danni. Nel condominio, tale ruolo è svolto (anche) dall’amministratore il quale è legato ad una serie di poteri/doveri a lui conferiti dalla legge.

Parte 4 di 4

21/11/2018
Condividi su:
Amministratore quale custode del condominio #3

L’art. 2051 c.c. afferma che “Ciascuno è responsabile del danno cagionato dalle cose che ha in custodia, salvo che provi il caso fortuito”. Il custode è colui che ha il cosiddetto “governo della cosa”, ossia chi ha un effettivo potere fisico che comporta il dovere di custodirla, di vigilarla e di mantenerne il controllo in modo da impedire che, per sua natura o per particolari contingenze, produca danni. Nel condominio, tale ruolo è svolto (anche) dall’amministratore il quale è legato ad una serie di poteri/doveri a lui conferiti dalla legge.

Parte 3 di 4

14/11/2018
Condividi su:
Amministratore quale custode del condominio #2

L’art. 2051 c.c. afferma che “Ciascuno è responsabile del danno cagionato dalle cose che ha in custodia, salvo che provi il caso fortuito”. Il custode è colui che ha il cosiddetto “governo della cosa”, ossia chi ha un effettivo potere fisico che comporta il dovere di custodirla, di vigilarla e di mantenerne il controllo in modo da impedire che, per sua natura o per particolari contingenze, produca danni. Nel condominio, tale ruolo è svolto (anche) dall’amministratore il quale è legato ad una serie di poteri/doveri a lui conferiti dalla legge.

Parte 2 di 4

Pagina:  1 - 2 - 3 - 4 - 5 - 6 - 7 - 8 - 9 - 10 - 11
Richiedi la nostra
Consulenza
telefonica o via skype
Accademia
Condominio
Unisciti alla nostra COMMUNITY
Scarica il nostro ebook gratuito
"Tavola delle maggioranze"
Ebook Tavola delle maggioranze