Soluzioni condominiali nel Codice Civile

Il codice civile

La presenza del codice civile su ogni scrivania, è essenziale per chi opera nel campo della gestione condominiale. Non è necessario possedere una versione commentata con tutte le sentenze; bastano circa venti pagine che raccolgano gli articoli relativi alla comunione e al condominio. Ciò offre soluzione a buona parte dei problemi che si presentano.

Il caso dell’ascensore

Ad esempio, se dobbiamo riflettere in ordine alla manutenzione o sostituzione dell’ascensore, occorre riferirci all’articolo 1124 c.c.. Tale norma stabilisce criteri specifici per la ripartizione delle spese: per la sostituzione di un ascensore esistente si utilizzano i millesimi calcolati secondo l’articolo 1124.

Diverso è il caso dell’installazione di un ascensore in un edificio che non ne dispone; in tale ipotesi si applicano i millesimi di proprietà.

La revisione delle tabelle millesimali

Un caso simile si verifica con l’applicazione dell’articolo 69 delle disposizioni attuative del codice civile, il quale si occupa della revisione delle tabelle millesimali. Tale necessità sorge quando modifiche strutturali in una o più unità immobiliari modificano il valore proporzionale assegnato originariamente, di oltre un quinto. In questi casi, è fondamentale convocare un’assemblea per discutere l’opportunità di nominare un tecnico il quale valuti le modifiche e decida sull’aggiornamento delle tabelle millesimali.

Avatar photo

Sono un avvocato e mi occupo esclusivamente di diritto condominiale. Assistito gli amministratori di condominio ed i condomini affrontando in modo concreto i problemi di tutti i giorni.

Inserisci il tuo indirizzo email per essere aggiornato sui miei contenuti