Modifica delle tabelle millesimali

La Corte di Cassazione, con la sentenza n. 10762/2012, ha confermato il principio di diritto già contenuto nella pronuncia a sezioni unite n. 18477/2010 con ha quale è stata esclusa la necessità del consenso unanime dei condomini per l’approvazione e la revisione delle tabelle millesimali, risultando sufficiente la maggioranza qualificata di cui all’art. 1136 c.c., comma 2.

Avatar photo

Sono un avvocato e mi occupo esclusivamente di diritto condominiale. Assistito gli amministratori di condominio ed i condomini affrontando in modo concreto i problemi di tutti i giorni.

Inserisci il tuo indirizzo email per essere aggiornato sui miei contenuti